Fra disinformazione, troll e leoni da tastiera

Da più parti sta montando un certo fastidio nei confronti della massa di troll che stanno vomitando sui social ogni sorta di non notizia e ogni sorta di polemica incentrata sul nulla.

Propongo, per chi è un amante delle dinamiche dell’informazione, un estratto dalla quinta puntata della terza serie del bellissimo The Newsroom dove la giornalista Sloan Sabbith fa a pezzi un pseudo nerd che professa il citizen journalism del vox populi.

Enjoy

p.s. sotto il video trovate la traduzione

Sloan: Il prossimo ospite è Bree Dorrit, redattore di ACN online e padre dell’app ACNgage.
Grazie per essere qui, Bree.

Bree: Ciao, Sloan.

Sloan: L’abbiamo visto nell’ultimo servizio, ma raccontaci di ACNgage.

Bree: E’ una mappa che riporta le celebrità avvistate a New York e a Los Angeles.
E presto saremo anche a Las Vegas e South Beach.
Quando volete, potete dare un’occhiata e vedere tipo… che Jude Law ha comprato preservativi al Duane Reade sulla 57esima o…

Sloan: Quindi c’è della gente che può postarci un messaggio e dirci… Kristen Bell e figlia sono allo spettacolo delle 16 di Dragon Trainer all’ArcLight?

Bree: E compare subito sulla mappa.

Sloan: E quando Kristen Bell e figlia escono dal cinema ci sono una dozzina di sociopatici ad aspettarle?

Bree: Non penso possa succedere.

Sloan: Perché no?

Bree: Beh, è il prezzo della fama, no?

Sloan: No, non lo è. E’ una punizione per la fama. Alcune celebrità sono state perseguitate, alcune uccise.

Bree: Quest’app non fa altro che dare un aiuto.
Mi dispiace che la vedi così. ACNgage è giornalismo partecipativo.

Sloan: E il controllo delle fonti che il giornalismo partecipativo affronta?

Bree: Controllo? Gli utenti non postano solo i luoghi. Postano anche dei commenti.

Sloan: Esatto. Ti sto chiedendo se questi post sono verificati.
In un post di oggi, un giornalista partecipativo ci dice…che Jimmy Kimmel era visibilmente ubriaco ieri sera al Soho House a West Hollywood.

Bree: Esatto.

Sloan: Ieri sera Jimmy Kimmel era con la sua famiglia a Cabo San Lucas.

Bree: La gente non legge i post aspettandosi la verità.

Sloan: Come, scusa?

Sloan: Non si aspettano di leggere la verità?

Bree: Leggono per l’immediatezza.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...