Mission accomplished

Si proprio tu cara amica mia. Compagna di tanti momenti fantastici, proprio tu così distante, irragiungibile, ma sempre tanto desiderata.

Nei tanti viaggi su e giù per l’America eri la mia idea fissa. Ogni sera appagavi i miei desideri offrendoti a me con la tua prorompente freschezza ed esuberanza.

So che la vecchia Europa ti va un po’ stretta e non ami farti notare troppo dalle nostre parti. Ma un paio di volte ti ho rivista con grande piacere e soprattutto è stato bello amarti ed abbandonarmi nuovamente a te.

È comunque un esistenza difficile la mia. Questi continui distacchi non fanno altro che aumentare il mio desiderio di te, specialmente nelle torride sere d’estate.

Ieri improvvisamente ti ho vista all’Auchan di Mestre. Il cuore ha cominciato a battere fortissimo quasi a farmi scoppiare il petto. Eri giunta a me.

  
Non eri sola, ma subito ho vinto l’imbarazzo e ti ho abbracciata con vigore, con impeto. Con la paura che qualcun’altro ti strappasse da me.

Ti ho rapita, letteralmente sottratta alla vista di altri. Eri mia, nuovamente mia. E soprattutto eri venuta tu ad offrirti a me. 

Non stavo più nella pelle e con modi forse rudi e poco gentili e consoni al tuo livello ti ho letteralmente caricata in macchina. Brutto da vedersi, non certo educato come metodo. Ma ora eri mia, solamente mia.

 

#samadams #addicted

 

3 Comments

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...