Chi è quello vero?

Lo sanno anche le pietre che adoro #HouseOfCards Detto questo mai avrei pensato di assistere al siparietto fra il candidato governatore pugliese Michele Emiliano e Frank Underwood.

Ebbene si, su Twitter succede anche questo.

CCfzHNoWAAATQdi

 

Ora è da capire se al netto del cortocircuito fra verità, finzione, linguaggio televisivo e linguaggio politico questa dinamica tenda a segnare una continuità, un ponte, un giuntura fra due mondi che solo apparentemente sono divisi.

E’ noto che il nostro premier è un fan di Frank Underwood e che persino Obama si diverte a seguire la serie televisiva di Netflix. Questo non è certo un male, anzi può essere un bene per sdrammatizzare, per prendersi meno sul serio.

Però, il vero problema a mio modo di vedere è dato dal pensiero comune che tutti condividiamo quando leggiamo un libro o vediamo un film di fantascienza: ‘tanto prima o poi queste cose si avvereranno‘.

L’altro giorno ho persino consigliato a un amico deputato di imparare una tattica da Doug Stamper. Nel senso che per far si che una cosa si avveri gli ho consigliato di emulare ciò che la fantasia ci mostra come possibile.

hoc-12-5

Comunicazione (Twitter), politica (Emiliano come qualunque politico professionista), fantasia (House of Cards), stream e hype (noi attenti fruitori di un social tv ibridata con il palazzo) dentro una centrifuga che sposta i piani e le dimensioni forzando un linguaggio, un ritmo e una consapevolezza che porta a ridisegnare le logiche della politica non più come mero spettacolo (ahi, Berlusconi quanto presto sarai dimenticato) ma come lifestream partecipativo e sincrono.

Poi i giochi di palazzo son altra cosa, la concertazione e le lobbies sono ancora affare di pochi e ce ne facciamo una ragione. Ma i giovani rampanti che aspirano a occupare i palazzi delle istituzioni sono già più empatici con quel gioco che quotidianamente ci porta a condividere ruolo, passione e persino affari famigliari in un unico plot che, ovviamente, è la rete e i suoi linguaggi beta.

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...