Il padre della nostra generazione

È morto Glenn Edward McDuffie, il marinaio immortalato da Alfred Eisenstaedt mentre bacia l’infermiera nella storica foto a Times Square alla fine della seconda guerra mondiale.

Glenn potrebbe essere il padre di ognuno di noi, di tutti quelli che come il sottoscritto son nati negli anni cinquanta, ovvero figli della rinascita e della speranza, dopo il periodo più orribile che l’umanità abbia mai conosciuto.

Con lui muore quel padre che tornato dalla guerra vuol mettere su famiglia, casa e dalla sua bella infermiera desidera tanti figli che possano avere un futuro migliore.

L’estate scorsa, a San Diego, mi feci immortalare vicino alla statua in suo onore. Li dove gli americani vissero la paura dell’invasione asiatica, li dove partì l’attacco alle Midway e alla riscossa per la vittoria finale volli significare che Glenn e la sua infermiera erano i genitori globali della nostra generazione. Loro ci hanno lasciato un mondo migliore. Noi cosa lasceremo?

29082013-2013-08-29 17.47.06

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...