Abisso

Ormai non ci si ascolta più. E’ amaro, ma è così.

Travolti dal contingente. Concentrati solo sul presente. Indisposti a qualsiasi suggerimento.

Proviamo a portare le nostre istanze e riceviamo solo autoreferenza e una mitragliata di: ‘io, io, io, io’ che ci lascia basiti.

Ognuno vede il suo naso come i confini del mondo. Il concetto di gruppo, di squadra, di team è svanito, evaporato per sempre.

E siamo pure assuefatti dallo sfogatoio dei 140 caratteri.

Dove andiamo?

Nell’abisso, ovviamente!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...