Internet Addiction Disorder

L’ambulatorio dedicato all’Internet Addiction Disorder ha aperto i battenti ieri 2 Novembre 2009.

Il nuovo servizio, ospitato all’interno della struttura di Consultazione Psichiatrica (ambulatoriale e day hospital) coordinata dal Prof. Pietro Bia, presso il Policlinico Gemelli, ha l’obiettivo di curare la dipendenza patologica da internet, ovvero i disturbi del comportamento ossessivo verso il web.

Mi hanno incuriosito alcuni assunti: “ ….la prevalenza di questa patologia nella popolazione generale appare in aumento soprattutto nei giovani che vanno poi a coinvolgere le famiglie, su cui ricade il carico soggettivo e oggettivo del disturbo psichico. Per esempio, Facebook, il più famoso social network ha sessanta milioni di iscritti al mondo, e sono in continua crescita; si stima che circa il 10% degli utenti diventarne dipendente….”

Mumble, mumble, solo il 10%?

Come pure mi ha stupito l’elenco dei sette sintomi caratteristici della sindrome che, secondo me, sono spesso considerati comportamenti quasi del tuitto normali:

  1. il bisogno di trascorrere un tempo sempre maggiore “in rete” per ottenere soddisfazione;
  2. la marcata riduzione di interesse per altre attività che non siano internet;
  3. lo sviluppo, dopo diminuzione o sospensione dell’uso della rete, diagitazione psicomotoria, ansia, depressione, pensieri ossessivi su cosa accade on-line;
  4. la necessità di accedere alla rete con più frequenza o per più tempo rispetto all’inizio;
  5. l’impossibilità di interrompere o di tenere sotto controllo l’uso di internet;
  6. il dispendio di grande quantità di tempo in attività correlate alla rete;
  7. il perdurare dell’uso di internet nonostante la consapevolezza di problemi fisici, sociali, lavorativi o psicologici recati dalla rete stessa

Alzi la mano chi (fra gli abitanti della rete) non considera alcuni di questi comportamenti del tutto in linea con i tempi, gli stili di vita nonchè le professioni emergenti!

Se così non è, l’ambulatorio è attivo dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 13.30. Per accedere alla prima visita occorre prenotare telefonicamente, contattando i numeri 0630154332-4122.

Avanti il primo!

5 Comments

  1. Ho trovato questo articolo per caso e mi sento di aggiugere il mio pensiero di psicologo.
    Probabilmente è alto il numero delle persone che prova questo tipo di sintomi che Tu elenchi. Ma si parla di disturbo si crea una condizione tale per cui questi sintomi interferiscono con la vita quotidiana in modo tale da distorcere i nostri rapporti umani, l’efficenza lavorativa, rapporti sentimentali ed altro. Per cui un blogger assiduo non è necessariamente un internet dipendente. Una persona che diviene una larva per giocare ad un gioco di ruolo fino ad essere ospedalizzato, oppure uno che arriva a perdere il lavoro per internet…è un altro paio di maniche.
    Ciao
    Daniele

    Mi piace

    Rispondi

      1. Ahahah, forse hai ragione.
        Mi incuriosisce molto questa cosa e per questo sta diventando mia materia di studio. Un buon blogger è scrupoloso e controlla tutto minuziosamente, come ad esempio l’aspetto Seo. Se scrivo Internet Addiction Disorder, questo blog viene fuori in seconda pagina di google, il che vuol dire che c’è dietro un buon lavoro. Mi piacerebbe riscontrare se il blogger sia capace di socializzare nella vita reale tanto quanto lo è in rete. Piu che altro è una speranza, perchè più si va avanti, più vedo gente che si isola.
        Ciao

        Mi piace

      2. Mi fa molto piacere,
        non leggo questo blog con regolarità perchè l’ho scoperto da poco; sto dando un occhiata agli articoli, alcuni sono davvero interessanti e ben scritti. E’ molto probabile che ci “rileggeremo”.
        Daniele

        Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...