Modelli vincenti

Come è buffo il mondo. Ieri sera abbiamo tirato tardi chiaccherando di decrescita di relazioni analogiche, modelli di sviluppo sostenibile, storia recente, sociologia e antropologia.

Poi il digitale ci riporta alla realtà che scommette su modelli nuovi (ma ormai consolidati) nonché sulla dematerializzazione e sulla nuvola.

Wikipedia non è un rotocalco

Torno sull’argomento proposto ieri da Caterina e sul trattamento riservato a Meemi da parte di ALCUNI moderatori (????) di Wikipedia che, spero, faccia presto il giro della rete.

Wikipedia basa la sua policy su una serie di Linee Guida, raccomandazioni e pistolotti vari che, indubbiamente sono frutto di mediazioni, moderazioni e, IMHO, scarso buon senso generale.

In una di queste: “Pagine promozionali o celebrative, leggo “In altre parole, Wikipedia non è un forum pubblicitario né una vanity press, un rotocalco. Per questi scopi, oltretutto, non è nemmeno adatta: le statistiche infatti dimostrano che, mentre le pagine che trattano argomenti interessanti e noti sono intensamente visitate, quelle riguardanti argomenti marginali non lo sono affatto.

In un altra: “Cosa non mettere su Wikipedia”: “Informazioni non enciclopediche ovvero non rilevanti per un’enciclopedia. Un argomento di importanza non riconosciuta su larga scala (ad es. il torneo di calcetto della parrocchia) non è ammissibile, nemmeno se rispetta i punti precedenti.”

E potrei andare avanti per ore nel mare magnum di regole e non regole.

Ammazza che coerenza! In effetti Corona e Belen, sono più NOTI di Meemi e più RILEVANTI di un torneo parrocchiale. Ovviamente fanno cultura su “larga scala”.

http://it.wikipedia.org/wiki/Fabrizio_Corona

http://it.wikipedia.org/wiki/Belen_Rodriguez

corona belen

Jimbo00000o??????? Che stanno a fa i tuoi bimbiminkia?

MEEMI RULEZ!

Wikipedia vs Meemi

Avete presente Meemi? Il social network o servizio di microblogging che dir si voglia, tutto italiano con questi onorabilissimi numeri di utenza e diffusione, presente sul web italiano da almeno 3 anni?

E’ accaduto un fatto grave.

Su Wikipedia qualcuno degli stessi utenti Meemi ha provato a creare giustamente la voce Meemi (esiste per Twitter, Facebook e, diciamocelo, esiste una voce Wikipedia per qualuque cazzata 2.0 e non che vi venga in mente).

La voce “Meemi” viene creata prendendo esempio dalla struttura delle voci di altri Social Network quali Facebook, FriendFeed e Twitter…

E visto che ne abbiamo l’immagine, giudicate voi se abbia o meno diritto di stare su Wikipedia.

Due amministratori di Wikipedia decidono “arbitrariamente” in pochi minuti dalla pubblicazione che è pubblicitarie e un utente propone la pagina per la cancellazione: la voce sarebbe promozionale e non enciclopedica.

Subito dopo è cominciato il blocco degli utenti che provavano a segnalare e/o a contribuire alla costruzione della pagina Meemi su Wikipedia.

Leggete qui su Wikipedia lo svolgimento dei fatti e le motivazioni della cancellazione.

Chi ha provato a segnalare la cosa a Wikipedia è diventato “utente problematico” ed è stato bloccato. Alla faccia dell’enciclopedia libera.

Qui potete leggere tutta la discussione sui bloccati.

Vi rendete conto che hanno bloccato anche Enrico/Capobecchino l’amministratore/fondatore/gestore di Meemi??

Il resto lo trovate qui: http://it.wikipedia.org/wiki/Wikipedia:Utenti_problematici/Segnalazioni_di_gruppo/20100526

Valutate voi.

La gestione della cancellazione, blocco utenti e discussione sugli utenti problematici è stata fatta in fretta e male.

Enrico intanto aspetta ufficialmente i chiarimenti della faccenda (dato che essendo bloccato non può farlo su wikipedia e dato che non gli rispondono neanche via mail).

Invito tutti a diffondere la storia. Alla faccia dell’enciclopedia libera. Libera quando e come pare a loro.

La conoscenza si sviluppa in rete

Se vi trovate, come me, a pochi passi da Borgoricco (PD), fateci un salto! Io provo ad arrivarci, tamarro calciatore permettendo…….al sabato, ormai, è sempre così!

Jimbo

Mr. Jimbo (Jimmy Wales) terrà un talk alle 17.30 presso il Teatro Civico su: “La conoscenza si sviluppa in rete”….e se lo dice lui che ha fondato Wikipedia!

Se non potete arrivare a Borgoricco, c’è il webcast di Telecom!

Come sarà la wikipedia del nuovo millennio?

Leggendo il lungo post sul blog di Wikimedia sembra che già dal 5 aprile, dovremo aspettarci: “big changes”!

Wikipedia cerca di sopravvivere alla furia distruttiva dei social network e, per farlo, adotta alcune strategie oserei dire al “ribasso”.

editor

La prima funzionalità riveduta e corretta, riguarderà l’editor. Diciamo la verità, quello attuale è una chiavica e non aiuta certo alla pratica della produzione collettiva che, rimane un esercizio riservato per una sparuta elite.

Oltre a questa smart feature, sarà presto possibile salvare le ricerche e gli articoli in pdf. Non male vero? Credo che questa funzionalità diventerà killer per le ricerche scolastiche e produrrà un ulteriore verifica sui contenuti dell’enciclopedia libera.

Terzo elemento di rilievo la sterzata multimediale. Video ogni dove è possibile.

Resta un dubbio che mi trova daccordo con el caparazon. E le funzioni social?

Pupils to study Twitter and blogs in primary schools shake-up

Forse i miei lettori si sarebbero aspettati un entusiasmante reazione. E invece sono basito e molto contrastato.

clipped from www.guardian.co.uk

Children will no longer have to study the Victorians or the second world war under proposals to overhaul the primary school curriculum, the Guardian has learned.

[…..]

Children to leave primary school familiar with blogging, podcasts, Wikipedia and Twitter as sources of information and forms of communication.

blog it

Levatemi tutto……ma non la storia. Quella proprio no!