Cerca

webeconoscenza

Tag

vacanza

Come in una puntata di CSI

Ieri Gigi e famiglia hanno vissuto una avventura, diciamo così.
Lo abbiamo seguito con curiosità e un po’ di preoccupazione su Twitter (e Facebook) dove postava aggiornamenti e foto di quello che accadeva nel motel di KINGMAN (USA) dove si trovavano.

Come potete leggere sul Gazzettino in un pezzo a cura di @carlofelice Dalla Pasqua

KINGMAN (USA) – La polizia li ha svegliati ieri all’alba, li ha fatti uscire e li ha radunati per ore insieme agli altri clienti nella hall del motel in cui alloggiavano. Gianluigi Cogo, funzionario della Regione che vive a Mestre, la moglie e i due figli, hanno vissuto in diretta l’arresto di un sequestratore a Kingman, in Arizona, una delle tappe della loro vacanza statunitense. La polizia locale, aiutata anche da alcuni uomini di corpi speciali, ha circondato il motel e, utilizzando come base proprio la stanza di Cogo, è riuscita ad arrestare il 62enne Clifford Dale Roberts.

Cogo ha narrato la vicenda quasi minuto per minuto su Twitter, scattando anche alcune foto. Grazie al servizio di Storify, questi tweet sono stati riuniti per dare corpo a un racconto organico di quelle ore da incubo.

Ecco lo Storify, in attesa di sentire il racconto direttamente da Gigi, appena vorrà raccontarcelo:

[View the story “Dal nostro inviato ultraspeciale in Arizona” on Storify]

Dall’addetta all’innaffiamento del blog in assenza del proprietario, per ora è tutto.

UPDATE ne parla anche Veneziatoday

Social vacanza

Come avrete forse capito, sto sfruttando tutti i canali ‘social’ per gestire al meglio la prossima vacanza.

Mi serve per comprendere meglio certe dinamiche e per dimostrare che si può recuperare il terreno perduto anche in Italia, dove queste modus operandi è considerato di nicchia.

Dopo l’Ufficio turismo di ieri, passiamo all’albergo.

InnofChicago

Dunque mi lancio in una conversazione su Twitter e posto anche un messaggio sulla loro bacheca di Facebook.

Olè :-)

InnofChicago Twitter

Enjoy e stay tuned perchè domani provo a prenotare l’auto con lo stesso sistema.

As usual

Come ogni anno, quanto programmo il viaggio estivo, chiedo pareri ai miei lettori.
L’altro giorno annunciavo l’idea di tour, e ringrazio chi ha commentato e chi mi ha scritto via email.

Oggi, avendo la certezza dei voli e del periodo scelto, sono a chiedere info su Chicago dove abbiamo pianificato 3/4 giorni prima di prendere la vecchia Route 66.

Dunque, alberghi principalmente, ma anche ristoranti e posti da non perdere.

Come sempre, grazie in anticipo.

Se qualcuno passa di qua ….

Approfittando del ponte del primo Maggio, da queste parti si sta programmando la vacanza estiva.
Anche quest’anno (che barba, che noia) si torna negli USA.
L’idea è quella di atterrare a Chicago e poi scendere verso il Sud e l’Ovest. Un mesetto intero a Luglio.

Se passate di qua, e siete ancora fra quei pochi che commentano invece di tweettare, taggare e pintare come mandrilli, fatemi sapere cosa non si deve proprio perdere.

A nostro modo di vedere il giro potrebbe andare a Sud per poi sbucare nel pacifico e risalire per il Midwest…..ma siam qui ad ascoltar consigli e a raccogliere link di siti specializzati.

 

Vacanza

Se il blog e’ silente, e’ colpa del bloggante che si e’ concesso una vacanza lusitana.
p.s. in queste latitudini si gira in giacchettina e la temperatura oscilla fra i 16 e i 20 gradi!

Hyannis e vecchi ricordi

Stiamo passando gli ultimi giorni di queste vacanze a Cape Cod, prima di spostarci a Newport e poi Mystic.
Qui ci siamo immersi in strane atmosfere. Saranno i ricordi dei Kennedy che proprio sulle spiaggie di Hyannis soggiornarono a lungo, saranno i surfisti. le baleniere, le lunghe spiaggie sabbiose dove ancora, alzando gli occhi, si vedono gli aerei con la pubblicita’ al traino.
Ed e’ cosi’ che mi son tornati alla mente i favolosi anni ’60 quando da ragazzino mi tuffavo assieme agli amici, alla rincorsa degli ambiti omaggi pubblicitari che venivano lanciati dagli aerei. Ha il vago ricirdo di un piccolo paracadute che trasportava una coda di tigre, ma non ricordo di piu’.

A volte ritornano

Dopo la sbornia professionale, torniamo ai post personali. Suvvia, pur sempre di un diario si tratta!

New York Central Park

Insomma, condividiamo le gioie: abbiamo appena fatto le prenotazioni dei voli. Evvvvvvai!

Dal 6 Luglio, praticamente il giorno dopo il Veneziacamp, saremo nuovamente a NY per qualche giorno, per poi proseguire verso il New England sulle tracce dei padri fondatori, fino a tutto il 29 del mese, per poi rientrare e goderci un Agosto tutto italiano.

Purtroppo, abbiamo dovuto rinunciare alla West Coast anche questa volta, e vabbè, se Dio ci aiuta, la California non si muove…….. Quindi sta per iniziare il terzo viaggio negli States e sono nuovamente emozionatissimo.
Come sempre organizzo tutto via web con l’ausilio di Tripit e Google Sites, in modo da conservare ogni prenotazione, biglietto, orario, ecc. per poi ritrovarla sul palmare.

Per le accomodation, sinora, ho utilizzato:

due servizi web 2 like, davvero fantastici che si occupano principalmente di appartamenti

Per i B&B sono andato di cesello con Big G e un po’ con: http://www.bedandbreakfast.com

Ora, il potere della rete potrebbe aiutarmi nel trovare siti specializzati che non conosco, e poi c’è tutto il New England da scoprire con l’auto e in giro fra i motel (le catene please, i siti delle catene dei motel, dai dai dai…). Per ora sto ravanando racconti di viaggio su: http://turistipercaso.it/. Altre suggestions?

Dai, dai, dai……consigli?    Non siate avari :-)

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com. | The Baskerville Theme.

Su ↑