IMHO n.48

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 15 al 21 Giugno 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Se non fosse per i drammatici e ancora scarsamente limpidi echi di ribellione provenienti dall’Iran, dovremmo preoccuparci esclusivamente di SuperSilvio. Il nostro bionico campione, infatti, sembra ormai destinato a riempire tutti gli spazi e manca poco che compaia anche su YouPorn.

C’è l’Abruzzo dimenticato e arrabbiato e c’è la risposta debole, troppo debole per non pensare che tutto si dimentica troppo in fretta. Speriamo in qualcosa di meglio, stasera, a Milano.

Comunque, proviamo a fare il nostro dovere di cittadini anche oggi. Ballottaggi e referendum riempiranno la domenica e parte del lunedì. Poi dovremo solo turarci le orecchie per non sentire il solito coro di vincitori da Vespa e dintorni.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

E iPhone sia. Ancora una volta il markettone dell’attesa e della sorpresa ha funzionato.
Dalle parti di Cupertino si "leccano le orecchie", mentre dalle nostre parti ci si lecca le ferite dopo aver aperto il portafoglio.

Una piacevole novità arriva da Opera Unite che stravolge il concetto di Browser e di P2P ma pone, comunque, più dubbi che certezze.

image

Ennesima polemica sulla morte dei blog. Sono mesi che si sciorinano dati per confutare teorie e convincere che i Social Network ammazzano i blog. E allora anche il bloggante segnala una fonte, pensando a quanti nuovi blog sono nati in questi giorni in Iran- 

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Che dire del cazzeggio di questa settimana se non che Catepol lo ha cannibalizzato con il contest sulle magliette :-)


Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

IMHO n.47

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 7 al 14 Giugno 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Dopo un inizio di settimana perso a discutere dei risultati elettorali, il nostro glorioso parlamento se ne esce con una nuova legge che, tanto per cambiare, prova ad imbavagliare anche internet e i blog?

Di Gheddafi resta poco da dire, anche perchè i tg ci hanno letteralmente martellato, per 4 giorni, cercando di convincerci sulla straordinarietà di questo evento. Resta quindi da dire solamente che è finita, in malo modo!

Che dire poi di Grillo e dell’audizione in Senato?

o delle follie de Real Madrid?

Staremo a vedere, l’estate è appena iniziata.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

C’era attesa per l’ennesimo keynote di Apple che ha sfornato un nuovo iPhone 3G S,

una nuovo firmware per il vecchio iPhone 3 G, un Safari davvero sfidante e alcuni ritocchi a Leopard.

Ma è’ stata anche la settimana dei nomi di Facebook e, soprattutto, del lancio del Wi-Fi cittadino a Venezia.

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Nella settimana del lancio di Magic Italy, e della visita ufficiale in Italia del colonnello Michael Jackson, la blogopalla inaugura il primo Momcamp dedicato a tutte le mamme on line.

A questo punto, Dania e Dadevoti, hanno pensato bene di organizzare, a Venezia, il primo Trombcamp. “Perché, prima di diventare mamme, si parte sempre da qui

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

IMHO n.46

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 31 Maggio al 7 Giugno 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

La settimana pre elettorale ha superato ogni forma possibile di immaginazione. Che pensava ci fosse un limite, forse, dovrebbe ricredersi.

Per fortuna dalla mal-formazione di massa ci salva Obama, su cui tutti (o quasi) sono concordi. Grande discorso, grande personalità……….e/o grandi prospettive?.

vignetta

Di Tienammen, invece, si è parlato, IMHO, troppo poco.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

Mentre Google mette a disposizione la developer release di Chrome per Mac e Linux, si annuncia il probabile ritorno di Steve Jobs, giusto in tempo per lanciare il nuovo iPhone, forse, già da lunedì 8 giugno al WWDC.

Chi sente la necessità di un nuovo sistema operativo alzi la mano? Ok, ok, nessuno. Ma su questo fronte, la guerra fra Microsoft e Google è appena cominciata.

Intanto si prova a categorizzare i social network a comprenderne meglio le varie tipologie, oppure a suggerirne una forma di utilizzo ottimale, magari col cervello “plugged”! Ma se proprio vogliamo staccare il cervello e pensare solo a divertirci, allora possiamo farlo con il 25 enne Tetris (non di menticandoci di fargli gli auguri).

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Succede che proprio questa settimana Liquida fa un analisi della blogopalla e di sabato esce un post che prova a rimettere tutto in discussione, o almeno a prendere un po’ le distanze. Su cosa? Sul valore del bloggare.  E il Dr.Pruno, che su queste cose ci sguazza, non si lascia sfuggire l’occasione e ti spara la sentenza.

Perché prim’ancora che i blog italiani avessero prodotto meno che una scorreggia, gli ideologi del bloggare furoreggiavano. Si può dire che il contenuto più maturo che i blog italiani abbiano prodotto ad oggi siano, giustappunto, “dichiarazioni pseudoscientifiche ma in realtà del tutto ideologiche sul significato di bloggare, altrimenti note come segoni a due mani”.

blog it

Al bloggante, quest’ultima analisi non sembra un granchè. Anzi, gli verrebbe da dire: “graziearcazzo“.

immagine

La prossima settimana il bloggante è in ferie, forse @catepol potrà sopperire alla rubrica, altrimenti ci aggiorniamo fra 15 giorni. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

IMHO n. 45

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 24 al 31 Maggio 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Tanto per cambiare Silvio, Silvio e ancora Silvio. In Italia e anche all’estero.

Ma anche i panzoni di Brunetta e la cazzata di Franceschini hanno contribuito ad alzare i toni che, in verità non erano mai stati bassi.

Passando dalla "politica" alla "società", con una strana ma simpatica capriola, lo stesso Franceschini ci porta verso Guardiola e quindi verso la grande prova del Barcellona alla guida del quale, alla prima occasione, ha vinto tutto quello che c’era da vincere.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

Settimana calda per il fururo del web sociale e conversazionale. Google spinge alla grande Wave e cerca di recuperare il gap con Facebook, Twitter e Friendfeed che, sino ad oggi dominano il contesto conversazionale del web.

E allora Microsoft non sta a guardare e cala due assi come Zune HD e Bing

Ma anche il mondo della tecnologia "mobile" non sta fermo e, mentre aspettiamo il nuovo iPhone, val la pena provare la beta di Skype per Blackberry. Un bel passo avanti per portare il voip sui palmari più utilizzati in ambito aziendale.

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Sul cazzeggio, quasi tutto ormai racchiuso su FriendFeed, non si può non citare la chicca della settimana: "Siccome nessuno mi caga ed ho capito che FriendFeed è un posto pieno di Geek con la puzza sotto al naso vi dico che preferisco 100000 molte FaceBook che magari è popolato dal popolino ma sicuramente sono persone più vere. Scusate delle sfogo, anche io sono un geek ma sono una Persona Vera me ne vado per qualche mese perchè sono troppo arrabiato.."

Per i più curisosi non resta che leggere il seguito……..di 440 commenti cazzari.

tafazzi

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog. e da Duepuntozeropertutti

IMHO n. 44

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 17 al 24 Maggio 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Siamo i più bassi d’Europa. Non perchè siamo mal rappresentati dal nano, ma perchè abbiamo gli stipendi più infimi. E non se ne esce da questa depressione. Anzi, il più amato dagli italiani raddoppia, triplica, quadruplica. Prima si invaghisce della Presidente di Confindustria, poi spara a zero sui parlamentari e infine nomina (ok, si dice sugerisce!!! ) un direttore del Tg1 finalmente superpartes.

Peccato che a pochi giorni dalle elezioni, anche a casa sua (MilanChannel non mi sembra sia la Tv del Di Pietro) gli facciano degli scherzetti biricchini!

Ma facciamoci del male fino in fondo (il bloggante è di fede milanista). E’ dunque la settimana del trionfo di Mr. “Ziru Titoli“. A uno che inventa termini come “prostituzione intellettuale” offrirei una “direzione marketing e comunicazione” :-) E già si vendono le magliette su eBay e …..nascono i primi gruppi su Facebook. Geniale!

Tornando a questioni più serie e drammatiche, proprio ieri il presidente Napolitano ha ricordato Falcone e Borsellino a 17 anni dalla strage di Capaci. Inutile dire che le “parole sono importanti” e, per l’ennesima volta il nostro presidente ha richiamato al suo dovere la “politica“!

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

Due novità da Big G. La prima è relativa all’integrazione di Google Translate (il traduttore di Big G) in Gmail, e la seconda è relativa alla disponibilità di Chrome 2 (la vendetta), più leggero di un grissino!

Importante discesa in campo (sul web) anche del Vaticano che, aderisce in toto alle tecnologie 2.0! Sempre sul web, si vocifera di un forte interesse di Yahoo per un Social Network. Per un azienda con la canna del gas in bocca, non è male come idea.

Ultima annotazione sulla Settima della sicurezza. Un importante evento teso a sensibilizzare tutta l’utenza internet sull’uso consapevole e attento della rete.

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Se ci piace cazzeggiare? E come no!
Chissà se all’oceanico Wordcamp c’è stato il tempo anche per cazzeggiare amabilmente? Aspettando il resoconto di Wolly, forse lo si può già scoprire dalle foto!

 

Intanto diamo una scorsa al fiume di cazzeggio su FF dove un post serio può diventare cazzeggio fluido.

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog. e da Duepuntozeropertutti

IMHO n. 43

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 10 al 16 Maggio 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

“papi” o non “papi”, sembra che la blogopalla si interessi ancora alla vicenda gossipara del premier e della sua consorte. Mettendo un attimo da parte il lato gossip, c’è però chi chiede a gran voce l’impeachment, perchè la questione delle menzogne, è una cosa maledettamente seria.

Poi si sa, dice Silvio di essere il leader più popolare del mondo. Quindi, comunisti, disftattisti, pessimisti, fancazzisti, non sperate di levarvelo di torno facilemente. Piuttosto è lui che costringe gli avversari a farsi da parte. Qualcuno ha visto o sentito Veltroni?

dalemaveltroni

Sul pluralismo culturale, etnico e solidale la discussione continua. Forse per la politica non siamo o non dobbiamo essere una società multietnica, quindi è meglio uscire dall’Onu (notoriamente gestito da comunisti).

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

In queste ore fa parlare di se Wolfram Alpha, il motore di ricerca basato su innovativi modelli computazionali. Non si tratta, infatti, di un motore di ricerca come Google o Yahoo che basano le loro ricerca sulle pagine web. Wolfram Alpha, invece, è un «motore computazionale della conoscenza» che interpreta ed elabora come un vero cervello, incrociando tutti i dati a disposizione

Per gli amanti del melafonino è anche la settimana in cui quei comunistoni di Repubblica sbarcano sull’iPhone, con un ottima applicazione.

repubblicaiphone

Ma è stata anche la settimana del ForumPA e di un Barcamp che non avremmo mai immaginato potesse darci tanti spunti organizzativi, tecnologici e di visione. Tutti i resoconti su: http://www.innovatoripa.it

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Mentre esce il libro sullo strumento di social- cazzeggio estremo, non oso pensare a come potrebbe cazzeggiare questa neo-blogger!
Intanto la blogopalla si interroga sulla qualità (o quantità) del flauto e sui rapporti della blogopalla con papi.

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti e da Procida Blog.

IMHO n. 42

Dopo la pausa “camperista” rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 3 al 10 Maggio 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Tralasciando il delirio blogosferico sul gossip, sul reality e sul ciarpame conseguente al dichiarato divorzio Berlusconi/Lario, le attenzioni si sono concentrte sul caso Salvini che, volendo, lo si può leggere come delirio dell’idiozia al potere oppure, lo si può anche sfruttare per rovesciare completamente il tema.


Intanto la riforma della scuola non va, davvero non  funziona, ma forse è tutto il paese che non va più.

Ieri (9 Maggio) ho riflettuto per un attimo sul destino di Peppino Impastato che, a 21 anni dal suo omicidio lascia ancora un segno indelebile e incancellabile per chi non si rassegna. Ma quanti sono, in questo paese, quelli che non si rassegnano? Forse, come dice Romano Prodi, gli italiani preferiscono parcheggiare in doppia fila e delegare il cambiamento (sempre che davvero interessi a qualcuno) ai pochi martiri che si immolano.

 

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

Di innovazione e di web 3.0 si è parlato ieri e oggi al congresso dell’AIP ad Assisi, dove sono convenuti per l’occasione diversi blogger italiani.

E’ stata anche la settimana della distribuzione di OpenOffice 3.1 in italiano (con diverse novità) mentre, per i fan di Twitter e del melafonino, val la pena ricordare che proprio in questi giorni è uscita la versione 2.0 di Twitterrific (link AppStore).

Molto interessante anche l’ennesima virata social di Microsoft, che aggiunge nuove funzioni da aggregatore sociale al servizio Live:  http://home.live.com

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

La malafemmina della blogopalla (Dottoressa Dania) ci ha regalato un manuale di sopravvivenza da Barcamp (in realtà il manuale è dedicato ai socializzatori compulsivi) che fornisce diversi spunti sul cazzeggio analogico dei blogger e sui rischi annessi e connessi.

La socialità digitale è una passione, un mestiere, un gioco ma, secondo Rectoverso, potrebbe diventare un vero incubo :-)

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

IMHO n.41

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 19 al 26 Aprile 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):


Straschi da terremoto che arrivano ad influenzare anche il prossimo G8 e soprattutto la televisione. Perchè, spiace dirlo, ma la più grossa strumentalizzazione di quel disastro che è stato il terremoto abruzzese, continua ad essere fatta per bassissimi scopi televisivi e di censura.

Allora godiamoci i 100 anni della Montalcini che siede in un parlamento assieme ad altre donne di statura e, soprattutto, dalle idee chiare. Quelle donne che favoriscono una visione aperta anche della rete e del web.

Infine, la settimana lascia un brutto segno sulla via di Parigi con un dubbio atroce segnalato dalla comunità gay.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

La notizia dell’acquisto di Sun Mycrosystems da parte di Oracle è stata indubbiamente l’evento principale della settimana e molti si chiedono quale sarà il cadavere lasciato lungo la strada: MySql? Virtualbox? OpenOffice?

Scivolone di Apple che non ha controllato l’immissione sullo Store di un gioco ritenuto violento e quindi subito rimosso. La cosa in se può succedere e risuccederà e non mi sembra che il gioco sia poi diabolico, seppur imbarazzante.

Il problema reale è la quantità inutile di “fuffa” che ogni giorno viene immessa sull’Apple Store per fare cassa. Sinceramente non è una buona immagine per gli amici di Cupertino.

Sembra invece che il “social fonino” sia diventato una realtà e che il delirio da lifestream verrà garantito on-the-air a tutte le nuove generazioni. A proposito di on-the-air, va invece enfatizzata la mossa di EMC2 che, uscita allo scoperto con la propria proposta cloud, completa il panorama di offerte dei grossi player internazionali. Ora, siamo al completo, o quasi. Se Cisco, prima o poi, si decide a battere un colpo!

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

A una settimana dal Barcamp lucano, arrivano i santini del Materacamp che, come dice l’ineffabile Clarita, oltre a indicarci la via, dovrebbero far capire che ” la tecnologia ti aiuta in svariate circostanze, proprio quando sei in crisi, e allora considerala, non la odiare, amala e vieni a conoscerla al Materacamp“.

Ma è soprattutto la settimana di Catepol. Infatti a Bilbao si sono celebrati gli Euro Blog Awards e la nostra supergeek si è piazzata benissimo. Da leggere, a tal proposito, l’ottimo post di Roberto e i commenti allo stesso. Non posso, davvero non posso non essere acido in questa occasione, e lo faccio in questa rubrica di cazzeggio pensando a quanto rosica l’orientalissima epuratrice di casa nostra :-) E ovviamente senza link! VIVA LO SPAM! Quando lo spam è utile e non ha implicazioni commerciali nascoste, è un ottima arma di informazione di massa!

Continua anche  il delirio di cartelloni elettorali a go-go spalmati su tutta la blogosfera, fra i quali rimetto in luce anche quello che hanno dedicato al bloggante e, approfitto anch’io (visto il tema dello spam in funzione awards), per reclamare un voto. Non un ex-voto! Un voto veroooooooooooooooooooooooo!

La prossima settimana IMHO si prenderà un periodo di riposo per impegni al Barcamp di Matera dove il bloggante si darà esclusivamente al cazzeggio sfrenato.
Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

IMHO n.40

Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

Settimana dal 13 al 19 Aprile 2009.

Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

Sfumato l’effetto terremoto, la polemica politica legata al tema del referendum ha animato quasi tutta la settimana e i blog ne hanno tracciato un quadro abbastanza completo e critico.

Ricordando che la questione coinvolge anche il tema delle elezioni europee, è bene tener d’occhio i campioni che scenderanno in campo. Anche stavolta le sorprese non mancheranno.

E poi Anno Zero, Santoro, Vauro, la nuova dirigenza RAI. Insomma tutte le attenzioni sul tubo catodico. Ovviamente per distrarre dai problemi reali.

Infine, un doveroso omaggio a Fabio Metitieri che è andato avanti troppo presto. Il bloggante consiglia anche la lettura del bell’articolo di Vittorio Pasteris.

Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

Tutta l’attenzione sulla sentenza di Stoccolma e sulla condanna a The Pirate Bay, senza minimamente considerare che la tecnologia troverà altre 1000 alternative e il problema rimane irrisolto alla base.

Due grossi gossip hanno, inoltre, animato gli ultimi giorni. Il primo riguarda un immediato rilascio di Chrome per Mac e il secondo, il nuovo modello di distribuzione di Office di Microsoft dal 2010.

Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

Mentre Wolly mette in evidenza una blogopalla che “se ne fottte della condivisione“……(il tema è la sovrapposizione dei Barcamp), Rectoverso mena fendenti su libri e compagni.

Infine, da venerdì mattina, tutta la blogopalla unita si chiede se Brunetta è uno di noi! Insomma, ci fa o ci è?

Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.