cazzeggio

Classifica 2013

Let’s the cazzeggio begin!

1) Miglior medicina naturale: L’Aloe vera, perchè mi ha fatto abbassare il colesterolo;

2) Miglior tramonto: Agosto in California mentre mangiavo un hamburger e bevevo Sam Adams sul Pier di Newport Beach;

2013-09-04 18.33.44

3) Miglior dormita: L’unica che ho passato senza alzarmi per la minzione notturna. E’ successo solo una volta in Aprile;

4) Miglior trasmissione televisiva: Masterchef. Semplicemente perchè #vuoichemuoro è ‘hashtag of the year’ e Bastianich un vero mito!

5) Miglior smartphone del 2013: il mio!;

6) Personaggio dell’anno 2013:  Thamsanqa Jantjie, ovvero il falso interprete ai funerali di Mandela;

7) Miglior account twitter da seguire: Flavia Vento. O meglio @Flaviaventosole

8) Miglior ‘termine alla cazzo’ del 2013: GOVERNANCE, perchè viene usato in tutte le riunioni e nessuno sa esattamente che ci azzecca;

9) Miglior spritz: Quello con il Select;

20130905_185533

10) Miglior innovazione del 2013: Senza dubbio le nuove schede della posta in arrivo di Gmail.

Predizioni

Provo a illudermi su qualcosa di positivo per il prossimo anno:

1) Il Milan batterà il Barcellona in Champions

2) Verrà scoperta la storia d’amore fra la Camusso e Crosetto, a loro insaputa

3) Finalmente uscirà un modello di smartphone con il quale si potrà anche telefonare

4) Marchionne aprirà il suo primo negozio di cravatte a Detroit

5) Torneranno i cervelli in fuga attratti dalla riforma del lavoro che il governo Ingroia emanerà nei primi 100 giorni

6) Nicole Minetti debutterà a Brodway con il suo nuovo musical: ‘Silicone e vecchi merletti’

7) Zuckerberg acquisterà Google, Apple e i treni Italo di Montezemolo e Della Valle

8) Mentana sostituirà Vespa a ‘Porta a Porta’ che rimarrà, comunque, nella squadra, come addetto ai plastici

9) I giornali non parleranno più di Berlusconi

10) I blog saranno ancora vivi e vegeti

Vi ho voluto bene

2012

Cari lettori, mancano ormai poche ore alla fine del mondo e già dall’Australia e dalla Nuova Zelanda stanno arrivando notizie drammatiche.

E’ stato bello condividere con voi questo spazio dove spesso abbiamo conversato sul futuro e su un mondo migliore.

Purtroppo tutte le cose belle son destinate a finire e anche questo blog verrà distrutto tra poche ore. A dire il vero ho cercato dei Server su Marte e su Plutone per fare un back-up da consegnare agli improbabili sopravissuti, ma i prezzi del servizio erano decisamente esagerati.

Sembra che solo Wired, Gizmodo, Tecrunch e pochi altri riusciranno a copiare i loro blog su altri pianeti. Nemmeno Robert Scoble ce l’ha fatta. Che dire, ‘mal comune mezzo gaudio’ non aiuta, e allora facciamocene una ragione, tutto questo andrà perduto come lacrime nella pioggia.

Mi son promesso, nel caso ci fosse concessa una seconda chance, di reincarnarmi e ripalesarmi come gatto. Lo so, un po’ comoda come soluzione: altre 7 vite a disposizione, una lettiera sempre pulita, nessun onere lavorativo, contributi da versare, carriera da conquistare, ecc. Solo un comodo divano dove far le fusa.

In queste poche ore a disposizione prima della fine, volevo fare qualcosa di eclatante ma non riesco a decidere il gesto estremo che mi possa riconciliare con i tormenti vissuti in questo lampo di vita. Lascio a voi la scelta, se avete voglia di commentare per l’ultima volta:

  1. Chiudere l’account di Facebook
  2. Rivedere il derby Milan-Inter: 6 a ZERO,  del 2000
  3. Dire al mio capo: ‘Ciao, mi licenzio, e cambio pure il numero di cellulare!’
  4. Entrare da Abercrombie urlando: ‘abbassa quella cazzo di musica!’
  5. Staccare gli specchietti a quell’auto che parcheggia sempre sulla pista ciclabile
  6. Provare a ridere, almeno una volta, su una battuta di Massimo Boldi
  7. Fare la pipì in piedi con la tavoletta abbassata
  8. Lanciarmi in un Bungee Jumping dalla torre delle nanotecnologie del Vega
  9. Dire a chi mi ha ostacolato che, forse, poteva inpiegare meglio il suo tempo
  10. Prendere su Obama alla fermata del tram e portarlo a bere uno spritz

Microsoft.NET vs Java?

(via) Ciao sono @catepol e no, stavolta non ho rubato l’account al guru.

E’ che avendo le chiavi di casa e dovendo passare ogni tanto qui a innaffiare il giardino della conoscenza condivisa, mi alleno a gureggiare anche io su robe tecniche sperando di non farvi notare troppo la differenza con il padrone di casa, mentre girerà per gli states.

Cominciamo con la diatriba Microsoft.NET vs Java. Enjoy!

In Internet comandiamo noi

Ringrazio Gigi per avermi dato l’opportunità di scrivere questo articolato sul suo blob, io sono un elettricista e vi dico che adesso i condizionatori sono a manetta e lenel non ce la può fare e i vostri centri di informatica se non hanno lallimentatore di privilegio cascano come i peri.

Linternet ce la abbiamo in mano noi elettrici. Se casca la corrente voi cosa fate?

Ciao ciao tennici dell’internet.

Beppe lelettricita

Sarà anche il caldo

In questi giorni c’è ben poco da leggere sul web. Con questo caldo anche i blogger si riposano sotto l’ombrellone.

Ieri sera mi sono imbattuto su un aggregatore americano e in particolare su questa foto. Sembra vera. Sarà vera? E’ l’estratto di un quotidiano. Sarà cazzeggio? Bho!

La notizia è terribilmente comica…..e forse associabile al caldo estivo.

Le luci, maledette luci!

Molti lettori di questo blog sono a loro volta blogger. A loro mi dedico, di solito, la domenica nella rubrica IMHO, quando i lettori tradizionali sono beatamente a riposo.

In questi giorni c’è un cazzeggio esagerato nella blogopalla italica per una questione, a mio modo di vedere, misera se non miserabile. Quindi non tedio i miei lettori sull’argomento ma ripropongo un video esemplare sul narcisismo e sul bisogno di essere al centro dell’attenzione.