il progetto

Siamo seri! Non c’è un progetto dietro a quello che state leggendo, c’è piuttosto un processo di ordinaria follia quotidiana, che parte da lontano……

Il curatore di questo spazio si muove, a vario titolo, sul web fin dagli anni ’90 (……ok, ecco che i più giovani già abbandonano questa lettura sospirando: “che palle!!! Il solito matusa che ci fa la lezioncina…..!”) quando si dilettava con le BBS, con le prime reti civiche ed altri cazzabubboli più o meno legati a internet. Scriveva su giornali cartacei e sui primi giornali digitali e….. soprassediamo,  tanto ci son le ragnatele dappertutto.

Queste pallose informazioni si possono trovare sui vari curriculum sparsi in rete. Poi l’avventura imprenditoriale in piena new economy (si, proprio quella che poi è stata mangiata dalla old economy) e poi internet come professione ma anche come visione.

E nel 2006, un blog. Un po’ così…..un po’ perchè lo fan tutti, un po’: “perchè no?”, un po’ perchè quando non c’è di meglio da fare si può anche aprire un blog.

Si trattava di quel blog che, dopo diversi tentativi per capire le logiche della blogopalla, è stato aggiornato con una certa continuità: http://webeconoscenza.blogspot.com.

Ora si prova a guardare avanti con questo “progetto????” che state leggendo. Un po’ di cultura digitale, un po’ di analisi sugli stili di vita che cambiano, deliri politici, le intranet, l’elearning, l’innovazione tecnologica, la sociologia spicciola, il cazzeggio, la continua ricerca di risposte ma anche un occhio alle città digitali, alla pubblica amministrazione che prova a fare eGovernment e poi tanto, ma tanto deposito di cianfrusaglie (link, video, foto, frasi stupide e frasi serie) infine, tecnologia intrigante e stupida vista con gli occhi della casalinga di Voghera.

Insomma, niente di nuovo sotto il sole. Un posto come un altro dove fermarsi a far due chiacchere, se ne avete voglia e, se volete approfondire un po’ di ca..i miei, passate anche di qua: http://blog.gigicogo.it e http://www.gigicogo.it. Vi aspetto.

Dimenticavo, ci sono anche degli ospiti che, quando ne hanno voglia, scrivono qualcosa: Caterina, AlbertoLuigi, Salvatore e Claudio. Ma chiunque volesse portare un contributo, non deve far altro che suonare il campanello, di solito c’è sempre qualcuno ad accogliere gli ospiti con una tazza di thé.

p.s. se trovate foto già viste sul web, mischiate dentro i miei post, sappiate che le ho cuccate perchè nessuno mi ha detto che non si poteva farlo. Un altra volta scriveteci per benino i diritti!

WHAT WE KNOW IS A DROP, WHAT WE DON’T KNOW IS AN OCEAN (Isaac Newton)

p.s. dimenticavo la Bio, quella parruccona:

Gianluigi Cogo

As a civil servant for the regional government of Veneto, he has been facilitating the processes that take advantage of new technologies and disseminating digital culture in the Public Administration.

On the web since the early 90s, he set up the first civic network “Venice On-Line”, based in Venice, and later the first city portal, “Venezia.Net”.

In the late ’90s he founded, together with other associates, the first network of municipalities in the Province of Venice “East Pole/hub”, and finally one of the first Italian social network: “Networkingitalia.it”.

In the Veneto Region, where he has been working on eGovernment in the Community Network project, he created the first intranet network based on workspaces and dynamic 2.0. He developed, together with partners from different Italian regions, Ritef, the “network of regions for e-learning” and he has been one of the protagonists of the Cisco Networking Academy in Italy since the early 2000.  He currently works as consultant for universities,  government ministries and agencies to disseminate the dynamics and values of collaboration and participation.

He is the president of Assint (association for the development of innovation and new technologies), a member of the executive of the Institute for Policy Innovation, founder / facilitator of the network of innovators in public administration, a member of the Scientific Board of egov magazine and founder of the Italian Association for Opengovernment.

Gianluigi Cogo is a brilliant example of  blogger and is very active online with his personal web space: http://www.webeconoscenza.net.

He also conceived and promoted the first Barcamp of innovation in public administration, and he collaborates with various institutions to master courses on  Enterprise 2.0 and 2.0 e-government.

He is the author of the book “Digital Citizenship” , “The websites of Public Administration” and “Social Network in Public Sector” and Adjunct Professor at University of Venice.

8 thoughts on “il progetto

      1. Possiamo parlare in privato? Così ti manderei una lista degli articoli che ho già pubblicato e ne parleremo se vuoi. La mia e-mail c’è qui, quindi, se sei interessato non osare di contattarmi!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...