Il web è cattivo

E’ il web bellezza! E non puoi farci niente. Ne parlavo in una riunione di lavoro solo pochi giorni fa. Dobbiamo farcene una ragione, il megafono del web in mano a personaggi influenti (conosciuti o sconosciuti non importa) può fare tanto male. Eppure c’è ancora chi va avanti per la sua strada e non considera […]

Read more "Il web è cattivo"

Parole come pallottole

Gasparri si sa, è un bullo dei social network, un teppista della parola. #VanessaeGreta sesso consenziente con i guerriglieri? E noi paghiamo! @forza_italia — Maurizio Gasparri (@gasparripdl) 17 Gennaio 2015 Intendiamoci non son da meno, e notoriamente fan più danni, quei teppisti arabi che in ogni parte del mondo usano anche loro i social network […]

Read more "Parole come pallottole"

La morte di Foursquare

Vabbè, scrivo questo post in un venerdì non molto vivace di Agosto. Dunque mood negativo, avvertiti. Dopo aver vissuto lo split fra Foursquare e Swarm con una certa repulsione e sfiducia, ieri ho provato il nuovo Foursquare ufficialmente ridisegnato in versione 8.0 Andiamo con ordine, anche dopo aver letto il post di Vincos, sempre molto attento […]

Read more "La morte di Foursquare"

Viaggio ergo sum

Pensavate di risparmiarvi il solito pippone? E invece no, anche quest’anno ecco il mio manuale per il viaggiatore 2.0. Puntate precedenti: http://webeconoscenza.net/2009/07/20/organizzare-un-viaggio-ai-tempi-del-colera/ http://webeconoscenza.net/2011/08/01/cucu/ http://webeconoscenza.net/2012/06/19/turisti-per-caso/ http://webeconoscenza.net/2013/07/31/viaggiautore-2-0/  http://www.wired.it/internet/web/2014/05/03/viaggi-trucchi-risparmio-online/   e ora allacciate le cinture … Quest’anno salto un giro, nel senso che non torno in America come consuetudine. Ergo niente voli, per i quali comunque vale ciò […]

Read more "Viaggio ergo sum"

Il social checkin è morto. Lunga vita al checkin di prossimità

Ehi, se ti dico Brightkite che mi dici? E di Gowalla ti ricordi ancora? Morti, defunti, eppure erano i precursori del social checkin. Anche l’italianissimo Mobnotes è morto e defunto. Diciamo che alla fine ha vinto Foursquare, servizio che si è basato sulla pointification e sui badge (per dirla breve sulla gamification) conquistando milioni di sottoscrittori […]

Read more "Il social checkin è morto. Lunga vita al checkin di prossimità"

Un network molto personale

Fuga da Facebook, nausea da Whatsapp, dipendenza da Google, oppure semplicemente noia da SMS. A tutto c’è rimedio, a patto che al centro ci sia sempre il nostro insostituibile smartphone.  Between è l’app di coppia a tutto tondo. Difficile definirla una necessità. Difficile dire se il modello di business sarà sostenibile e/o troverà investitori. TechCrunch e […]

Read more "Un network molto personale"

Girolimoni

  La questione è semplicissima. A Facebook interessano i minorenni quelli che pubblicano i selfie con Instagram e che cazzeggiano su Whatsapp. Questi minorenni stanno scappando da Facebook e non da oggi. Bisogna riprenderli, offrire loro delle caramelle (stickers) e coccolarli finchè diventeranno adulti e cominceranno a spendere soldi rimanendo dentro la grande casa di […]

Read more "Girolimoni"

Web reputation

Più volte ho scritto su questo blog di reputazione e dintorni e, come spiego sempre ai miei studenti che si accingono a diventare social media manager o ad accompagnare le aziende sul social web, non c’è nulla di più travolgente della reputazione sui social network. In termini positivi e negativi. Vi racconto quest’ultimo episodio: Ad […]

Read more "Web reputation"

Opera quarta

Il quarto papello del bloggante, scritto a 4 mani con l’amico Simone Favaro è ora disponibile per l’acquisto. Potete pensarlo come un bel regalo di Natale :) Oltre all’editore che un’altra volta ha creduto in me/noi, un particolare ringraziamento a Mauro Lupi, prefattore e agli amici Barbara Bonaventura, Mafe De Baggis, Vincenzo Cosenza, Gianluca Diegoli, […]

Read more "Opera quarta"

Opendatari

Son qui a Bruxelles con molti #opendatari piemontesi, quelli che hanno aperto la strada al movimento e fan le cose sul serio perchè diano il massimo del valore atteso. Se passate di qua, con il mio inglese maccheronico, coordino un tavolo di lavoro su Opendata, competitività e Digital Agenda scoreboard e altri argomenti sexy :)

Read more "Opendatari"