Cerca

webeconoscenza

Categoria

IMHO

Alla ricerca del tempo perduto

In queste ultime ore sono preda di una fissazione: recuperare tempo!. Ho spesso divagato su questo blog, sull’enorme dispendio di tempo e fatica che il web sociale ci richiede, ed ora vorrei provare ad ottimizzarne l’uso e l’efficacia.

foto ©

E’ indubbio che la “partecipazione attiva” presuppone disponibilità, ma anche quella passiva (il lurkeggiare …) non è meno faticosa. Per non parlare poi dell’effetto serendipità che, molto spesso, consuma energie e tempo.

Che fare, dunque? Me lo son chiesto anch’io e non ho risposte immediate se non quelle più banali che si configurano come ulteriori domande:

    • E’ necessario essere SEMPRE sul pezzo?
    • E’ fondamentale partecipare alle discussioni proposte dagli “hub forti”?
    • E’ necessario attingere al lifestram come fonte primaria della propria conoscenza?

    Oggi, risponderei con tre “no” secchi, perchè son troppi i lavori creativi che ho abbandonato a metà strada, a causa di più o meno inconsce risposte positive ai precedenti quesiti.

    Ecco, forse l’equilibrio fra disponibilità e creatività non mi è ancora chiaro. Il web sociale offre molte opportunità, ma se pretendi si stare sempre sul pezzo la tua creatività, forse, viene meno!

    Magari è solo una questione di energie e di età, ma queste riflessioni mi impongono di fare delle scelte.

    p.s. nota a margine. La rubrica IMHO si ferma qui, sostituita da una paginetta.

    IMHO n.58

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dall’1 all’8 Novembre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Croce e delizia della blogosfera, la decisione della corte di Strasburgo ha scatenato un fiume di post e di reazioni bizzarre.

    cristo

    Il nuovo libro di Vespa (del quale non ho nemmeno idea del titolo) è finalmente uscito dopo la maratona di anticipazioni forzate che da un mese intasa le televisioni nazionali.

    L’influenza dei blog nella campagna di informazione contro la disinformazione (scusate il giro di parole) è fondamentale. Mai come in questa settimana si è assistito alla crescita del cosiddetto "user empowerment" e, per fortuna. Altrimenti ci saremmo ritrovati a far la coda per comprare l’ amuchina anche in edicola.

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    La blogopalla  italica sfida Italia.it, e il giocone di Alexa invade FF, anche perchè senza flame non si può stare :-).

    disegno di Ezekiel 

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida,Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti.

    IMHO n.57

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.
    Dopo la pausa del Veneziacamp, riprendo la rubrichetta settimanale sospesa in occasione della Woodstock veneziana :-)

    Settimana dal 25 Ottobre al 1 Novembre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Con Marrazzo in convento si chiude un altra settimana all’insegna dei contenuti.

    Per fortuna, come scrive Spinoza: “Dopo le escort di Berlusconi, i trans di Marrazzo. Finalmente ci si confronta sui programmi“…..dei bamboccioni?

    rc

    Sul caso Cucchi non ci sono certezze, le foto pubblicate (attenzione alla visione delle immagini che potrebbero urtare la sensibilità) creano sgomento e un infinito senso di INCERTEZZA!

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    E’ arrivato Windows7 e la rete, come sempre, si spacca fra gli entusiasti e i detrattori. Nel contempo, alcune novità sono date dal supporto via Twitter e dall’ampia gamma di Antivirus gratuiti.

    Twitter presenta le sue liste e Google mette ben due piedi nel social e nella musica, mentre Apple, finalmente, immette sul mercato uno stupendo 27” pollici.

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    E’ la settimana di Catepol ovunque. Con mezza blogosfera che rosica e non riesce ad ammettere che il presenzialismo paga! (disclaimer FF di Cate: “o mi odi o mi ami, non accetto mezze misure!

    Articolo corriere 25 ottobre 2009 http://d1.scribdassets.com/ScribdViewer.swf?document_id=21647335&access_key=key-806p7sw1toi18a08hpz&page=1&version=1&viewMode=list

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida,Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO n. 56

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 10 al 18 Ottobre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    E’ indubbiamente la settimana dei calzini e quelli di color turchese sono ormai esauriti in tutte le mercerie dello stivale.

    Infuriano poi diverse polemiche: per prima quella sul voto della Binetti che ha portato il PD verso l’ennesima crisi di nervi e per seconda quella sull’ora di religione islamica. Mentre riemergono fantasmi dai papelli e dalle minaccie delle BR.

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    La Finlandia (primo paese al mondo) offre la banda larga gratuitamente ai suoi cittadini, Microsoft regala l’antivirus, la Treccani offre gratis la consultazione dell’enciclopedia biografica e in Belgio regalano Windows 7.

    Ma non sarà la manna per tutti così, se giovedì prossimo vogliamo portarci a casa il nuovo SO di Microsoft, dovremo spendere almeno 129 Euro.

     

    Nel contempo, prepariamoci a dire addio al Bluetooth, tecnologia ancora giovane che dovrebbe essere rimpiazzata dal Wifi-Direct.

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    Due favolose occasioni di cazzeggio si offriranno in quel di Venezia il prossimo fine settimana durante le cene al Barcamp dove, speriamo, si discuta del sondaggio del secolo.

     

     

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida,Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO n. 55

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 3 al 10 Ottobre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Forse per colpa di un lodo affondato o di un nobel troppo abbronzato, il nostro premier, davvero poco elegante, affonda le sue delusioni contro la pasionaria della sinistra.

    gava

    (via)

    La sinistra, intanto, consuma la sua tragicomica catarsi fra congressi e primarie che non si fila più nessuno, unita solo dall’anti berlusconismo che, purtroppo, sopravviverà persino a se stesso.

    Ma il tema serio della settimana è un altro. Vietare il burqa si o no?

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    Anche al bloggante (tks to Roberto) è arrivato l’accesso beta a Wave. Mah! Bho! Sgnep! Sgrunf! Ne parleremo si, dovremo parlarne più avanti, credo. Per ora, nulla di trascendentale o, come dice Donato, solo utile banco di lavoro.

    Twitter si localizza. Nel senso che il cinguettio (ma anche le stringhe di supporto) si potranno leggere sul sito web di Twitter tradotto nella propria lingua? Ah ok! Grande rivoluzione. Giuro che più rileggo questa frase e l’idea che la scatena, meno mi ci raccapezzo. Lascio a Luca il compito di far riflettere sui fondamentali.

    Photoshop è sull’iPhone. Alè. Ma solo in Ammmmerica, per ora. Qui da noi Armani marketta e brandizza il telefonino di Microsoft. Staremo a vedere se sarà guerra o amore.

    Le poste sotto attacco è ormai un refrain. Ma non si capisce se a gestire i loro sistemi ci siano dei criceti ammaestrati o il personale di qualche multinazionale IT. I fannulloni no davvero, perchè le poste son privare, e poi di sabato non lavorano :-). Fortunati quelli che fanno ancora la coda e non utilizzano i mirabolanti servizi di SUPPOSTE.IT!

    poste

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    Mentre l’annuncio è di quelli grossi grossi che nemmeno il NYT si è lasciato sfuggire.…..facciamo tutti insieme un obamiano: WOW!, perchè questa settimana c’è pure l’applicazione che SINTETIZZA il cazzeggio. Quindi, eccoli qui i protagonisti in parata :-)

    http://www.organirama.it/stripe_projector_blogfest/stripe_projector.php

    infatti, per chi avesse ancora dei dubbi, va ri-confermato il web 2.0 è fondamentalmente cazzeggio:


    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO n. 54

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 27 Settembre al 3 Ottobre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):


    E’ stata la settimana di Anno Zero. Se n’è parlato anche troppo per una trasmissione che, viste le attese, non si è dimostrata certo di “qualità”. Ma il tema (indotto) della libertà di stampa è ormai assunto a battaglia politica e la manifestazione di sabato lo dimostra, nonostante pareri diversi e distinguo da “zerbini”.

    Il disastro del Pd, la mancanza di dignità e di strategia. Le baruffe con Di Pietro, le spiritose trovate per credere ancora in qualcosa di sinistra, il continuo domandarsi su quale sarà la linea, ci fanno capire che dovremo abituarci a convivere senza opposizione.

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    Delirio per il lancio di Google Wave al manipolo dei centomila. Son bastati due 3D su Friendfeed e la blogosfera si è eccitata subito :-)

    Entusiasmante davvero il nuovo Desktop manager Mac per Blackberry che, finalmente, permetterà una gestione ottimale della sincronizzazione con iTtunes (chissà se Apple la bloccherà o no).

    E’ inoltre disponibile la versione definitiva del software di sicurezza di casa Microsoft (ex- Live On care/ progetto Morro) per end-users. Si tratta di un software ormai maturo e competitivo e soprattutto GRATUITO. Tempi duri per McAfee e Symantec che dovranno rimodulare il modello di business quasi esclusivamente sui sistemi aziendali.

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    Classifico la blogfest di Riva come cazzeggio. Non me ne vogliate.

    Nel contempo, godetevi gli oscar.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO N. 53

    Eccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 20 al 27 Settembre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Settima decisamente incentrata sull’attesa (quasi spasmodica) di Annozero e sulle reazioni del governo alla prima puntata del programma gestito da Santoro.

    Leggendo, come sempre, opinioni diverse alla mia linea di pensiero, sono rimasto colpito da un commento di un lettore al blog de il Giornale: “Alzarsi in piedi significa mantenere, almeno per qualche istante, la schiena dritta. Immagino che la posizione le possa apparire inutilmente complicata”.

    La società italiana, comunque, sembra più interessata a fare i propri affari con i metodi consolidati che, a detta della ministra Gelmini dovrebbero essere licenziati e frenati da una indagine del suo ministero. Certo, aspettiamo gli esiti, tanto sarà colpa di qualche fannullone.

    Il governo, intanto, perde i pezzettini (qualcuno se n’era accorto?) Ma recupera i pezzettoni!


    via FF

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    Mentre si susseguono i rumors sui nuovi Mac, Microsoft comincia l’offensiva aprendo il primo cafè a Parigi. E’ l’inizio di una strategia che porterà presto l’apertura di veri e propri store sul modello della mela.

    Hanno fatto il giro del mondo e ovviamente molto clamore, le dichiarazioni di Linus Torvadis sulla goffaggine del sistema principe e di riferimento per il mondo Open Source.

    Intanto, la nostra scuola che a detta dei ministri Brunetta e Gelmini ha imboccato la via High-Tech per scrollarsi di dosso la muffa degli ultimi anni, si butta letteralmente in mano ai fornitori delle multinazionali. Resto dell’idea che il problema non sono le tecnologie ma, piuttosto, la scarsa conoscenza cultural-digitale dei docenti. Intanto a Durban costruiscono le mura di cinta anti-hacker, intornio alla città digitale. Riflettiamo prima di affermare che tutto, proprio tutto, si potrà fare on-line, senza rischi.

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    La blogopalla si appresta a misurarselo per l’ennesima volta. Che ci vuoi fare, è un vizietto duro a morire.

    A proposito di vizietti, visto che  sono in in pista di lancio: LivingLabCamp, Blogfest e Veneziacamp, va tenuto d’occhio il Barcamp più viziosetto dell’anno (almeno nelle premesse)

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO n. 52

    Rieccomi, dopo la pausa estiva, all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 14 al 20 Settembre 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Evitando di analizzare i tanti post sulla tragedia di Kabul, per rispetto e per tristezza, val la pena ricordare che che è stata rinviata la grande manifestazione in difesa dell’informazione. Ciò, comunque, non impedisce ad altri arroganti (parlamentari) di intentare una causa contro Wikimedia Italia.

    chi

    vignetta via

    Una certa attenzione si è sviluppata, in settimana, attorno all’improvvisato carnevale romano dove (per fortuna) all’ ascia del fascio littorio si son preferite le ascelle dei camerati convenuti.

    fascisti

    Sul fronte della meritocrazia, finalmente, si è avuta la certezza che il paese è ormai maturo per promuovere ed esportare le sue eccellenze anche all’estero.

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    Poco si muove sul fronte tecnologico. Forse i botti li vedremo a Natale, chissà. Intanto manca poco all’uscita definitiva di Windows 7 (che per gli universitari americani costerà solo 29 dollari), mentre Snow Leopard si consolida come l’aggiornamento più gradito dai fan della mela.

    I colossi del social networking, invece, dopo aver raccolto milioni di utenti e seguaci talebani pronti a passare la vita dentro questi contenitori, ora trovano i modi per spremerli. Iniziando dal voip! Olè!

    Intanto gustiamoci le immagini dei nuovi Zune che, al momento non fanno grande paura a Cupertino ma, si sa mai….c’è la radio, il social, l’HD e l’uscita video. Vuoi vedere che saranno imitati?

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    Mentre la blogopalla si diverte con l’ultimo esilarante post di Matiparaben, che ci ha regalato un generatore automatico di proclami di Berlusconi,

    Matiparaben

    le truppe sociali degli abitanti della rete si apprestano a presenziare alcuni grandi e piccoli camp che sono in pista di lancio: LivingLabCamp, Blogfest e Veneziacamp su tutti.

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    IMHO n.51

    L’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, si prende un periodo di ferie.

    Ci si rilegge a Settembre.

    IMHO n.50

    Rieccomi all’appuntamento fisso con IMHO, la rubrica che analizza la settimana sulla blogosfera italiana, secondo il parere del bloggante che coordina questo spazio.

    Settimana dal 29 Giugno al 5 Luglio 2009.

    Politica e società (Il lato “impegnato” della rete):

    Viareggio, Toghe Rosse, Legge anti-clandestini, Congresso del PD, G8 (G7 e mezzo a dire il vero) ma, soprattutto, sciopero della blogosfera?

    g8

    Macchè, la vera notizia è Benzema al Real! Che chiude definitivamente la crisi economica con i soliti “Panem et circenses“. Punto!

    Tecnologia (Il lato “smanettone” della rete):

    In pompa magna, esce finalmente Firefox 3.5, e val la pena provarlo! Mentre si surriscaldano anche gli animi visto il calore emanato dall’iPhone 3G!

    La vera notizia tecnologica della settimana, IMHO, è che la prima città digitale d’Italia attiva il Wi-Fi gratuito per i suoi concittadini. E non è poco per cominciare un lungo percorso verso i servizi e, soprattutto, verso una consapevolezza di “cittadinanza digitale”!

    Cazzeggio della blogopalla (Il lato “burlone” della rete):

    Cazzeggio? Ah!…….. non c’eravate a Venezia!

    Peccato :)

    Alla prossima settimana. Le fonti a cui questo blog attinge sono nell’ordine: Wikio, Liquida, Memesphere, Aggregatore.com e, ovviamente il proprio lettore di feed dove, ogni tanto si possono trovare dei post consigliatissimi.

    Questa rubrica viene replicata settimanalmente da Ibridamenti da Procida Blog, e da Duepuntozeropertutti

    Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com. | The Baskerville Theme.

    Su ↑