Category digitale

Sognando California

Le ultime due estati le ho passate in California e ho visto, apprezzato, capito tante cose sull’orto più grande d’America. Questa è la zona di Del Monte, Dole e altre multinazionali del settore primario, ma anche di piccoli produttori indipendenti che poi vendono i loro prodotti ai lati della strada. Solo qui poteva nascere Amazon […]

Genitore ai tempi del colera

Non c’è che dire. Siamo tutti d’accordo con Stefano, ci mancherebbe. Primo perchè la scuola è vecchia da qualsiasi parte la si guardi, secondo perchè noi, quelli d’accordo, siamo tutti convinti dei benefici che il digitale porta in dote. Dunque, non posso buttare a mare anni e anni passati a predicare sulla forza dirompente della […]

La libertà di Internet

Siete arrivati su questo blog? State twittando questa mappa? Potete farlo anche su Facebook o Google Plus e poi valutarla, condividerla, commentarla? Bene, non è così ovunque. #sapevatelo Internet è un beneficio per molti, ma non per tutti.

Casta

Partecipo, praticamente per gioco, alla lotteria di capodanno che la Presidenza della Camera dei Deputati ha istituito dal 13 al 20 Novembre: http://www.camera.it/leg17/101?current_page_1750=4 Dopo un po’ di giorni mi arriva questa email: Poi c’è ancora chi sostiene che i giornalisti non sono una casta!

I miei sbadigli sul datagate

Non è che avere tutti contro sia molto edificante ma spesso riesco bene nell’impresa. In particolare, sulla questione datagate son riuscito ad irritare i miei interlocutori asserendo che la questione mi provoca solo enormi sbadigli. In diversi luoghi e in diversi laghi ho provato a confrontarmi con chi manifesta sdegno e a volte persino orrore […]

Questa guerra non è la mia

Sarò durissimo. Considero stupida, ottusa e anche demenziale la legge che i parlamentari francesi hanno già approvato alla camera e presto sarà approvata anche in senato. Proibire la consegna dei libri a casa dei clienti da parte dei colossi dell’ecommerce e della logistica per proteggere i rivenditori tradizionali di libri è un’assurdità che, spero, varrà […]

Un mondo senza moduli

E ci mancherebbe altro che non facessi il tifo per il buon Paolo Coppola, uno tosto che ascolta, partecipa e si fa coinvolgere in battaglie di modernizzazione e, con il nuovo ruolo di parlamentare, le porta a compimento. La breccia aperta sulla lotta al fax è solo un pertugio dove infilarsi per scardinare quell’odioso e farraginoso […]

L’ottusa burocrazia borbonica

Ennesimo appunto per il mio bestiario. Succede che, grazie a una recente apertura di conto corrente online su Webank, l’istituto mi riconosce un premio. Un oggetto elettronico. Succede che si attivano per consegnarmi il premio e lo fanno tramite Mediaworld che a sua volta si appoggia a Bartolini. Insomma tre soggetti per una spedizione. Alla faccia […]

Il prossimo Papa

Decisamente simpatica la provocazione di NBCNews cha ha voluto sottolineare, mettendo a confronto le due foto della Associated Press in Piazza San Pietro,  come corre veloce il tempo della tecnologia, del digitale e della rete, e di come gli stili di vita cambino anch’essi repentinamente. L’attesa del prossimo Papa, la immagino meno legata a un qualcosa da […]

Quella passione artigiana che non piace al potere

La morte, per suicidio, di Aaron Swartz viene ‘celebrata’ da molti blogger e giornalisti come una sfida al sistema e al potere. Dai più viene definito come ‘attivista informatico’ …. termine un po’ strano, connotato da fascino hacker. Leggo in queste celebrazioni il desiderio di testimoniare la passione e forse la ‘religione’ che pervade ancora […]

Welcome Comune di Venezia

In questi giorni sono impegnato in un progetto europeo di ‘federazione’ fra portali Open Data e, la notizia di un nuovo piccolo ma significativo tassello in questa direzione non può che rendermi strafelice, anche perchè il dominio di riferimento è quello di casetta mia: Venezia e il Veneto. Il tutto si inserisce, inoltre, in quadro […]

Il giornalista fantasma

Quell’astronauta del mio amico Carlo dice che ‘ è tempo di lasciare il piccolo pianeta del giornalismo in cui siamo vissuti‘. Beh, io di giornalismo ci capisco poco ma mi sembra comunque un buon punto di partenza, anche perchè qualsiasi categoria professionale che continua a sedersi sulla sua rendita di posizione non ha mai attratto […]

Passbook

Passbook è quella cosa che Apple si è inventata perchè non ci sente di adottare l’NFC. Che poi con l’NFC ci potrebbe mettere sopra del business per la bigliettazione i pagamenti e altre diavolerie. Da qualche parte avevo sentito che Lufthansa era pronta a sperimentare questo giocattolo e io fra 10 giorni devo prepararmi a […]

Non ci FEEDiamo più

Ieri mattina, dopo una sommaria analisi sui feed arretrati da una settimana, mi ponevo (e rimbalzavo su Twitter e Facebook) questa domanda: Leggete ancora i feed da Greader? I feed rss, da diversi anni, sono uno dei servizi (oserei dire infrastrutturali) più utili per la diffusione del web sociale. Sulla lettura, condivisione e automazione dei feed si è […]

Facciamo altre cose

Succede che tornando da una visita in ospedale l’autobus mi scarica proprio di fronte allo sportello Unicredit del mio quartiere. Avete presente gli sportelli secondari, quelli di presidio, quelli composti da due impiegati, uno dei quali è il direttore? Quelli che misurano in tutto 100, forse 150 mq. Ecco, anche nel mio quartiere ne ho […]

e-Skills

Dopodomani sono qui a chiacchierare di competenze digitali Solo poche slides sullo sfondo …..  

Open Data oltre la trasparenza: come misurare profitto e benefici?

Condivido la recente intervista su eGov Riuso e taglio dei costi: il Veneto lo fa Un riconoscimento alla migliore innovazione nella Pubblica Amministrazione: si svolgerà a Riccione, il prossimo 20 settembre, l’ottava edizione del Premio E-GOV dedicato alle eccellenze italiane nella PA. Un’occasione per fare il punto sulla situazione e scoprire la via italiana all’e-government: […]

La vista da qui

Via e/o via

Artigiani digitali

L’altro giorno dissertavo su vantaggi e bisogni. Ovviamente le mie riflessioni riguardavano il digitale, i suoi paradigmi e le sue presunte economie. Per chi si fosse perso quel post straripante di dubbi, consiglio di leggerlo e di farci una riflessione. Ora vi racconto di Sergio, un carissimo amico da lunga data che ha un laboratorio […]