Oggi Massimo Mantellini segue la linea che ha sostenuto ieri sera Luca Sofri a Ballarò. Più o meno.

Il ragionamento non fa una grinza ma il finale, come per Sofri a Ballarò, tende a sposare una causa molto cara al PD e a Boccia, che secondo me è pericolosa, ovvero: ‘chi è innocente scagli la prima pietra’.

Credo invece che si debba dare speranza, importanza e appartenenza, anche politica, a chi non ha mai voluto compromettersi.

Se non lo facciamo vuol dire che abbiamo imboccato, consapevolmente, il tunnel della decadenza.

My 2 cents.