Ieri, durante un interessante seminario su Cloud Computing e Social Media Marketing, Mattia Farinella di Marketing Arena ha ben fissato un concetto che condivido al 100%: I SOCIAL BUTTONS DEVONO STARE NELL’HEADER, NON NEL FOOTER.

Infatti, ricordo ancora la diatriba (finita benissimo con soddisfazione per entrambe le parti) con Mediaworld e la conversazione nei commenti con Marco Massarotto….uno che se ne intende :).

Ma Mediaworld, e la media agency che l’affianca, è sul pezzo e infatti I SOCIAL BUTTONS STANNO NELL’HEADER.

Ricordo ancora le mille beghe con Alitalia (anche queste finite benissimo, grazie a un media team di buon livello) e infatti son stati costretti a spostare i social buttons nel footer, perchè sono andati ben oltre, hanno inserito nell’HEADER la SOCIAL CONNECTION. BRAVI!

alitalia

E potrei citare Telecom, sempre disponibilissima come Alitalia e con un social media team fra i più preparati in Italia. Anche a loro #nonnelasciopassareuna ma su Twitter mi hanno sempre risolto tutti i problemi. Infatti, I SOCIAL BUTTONS STANNO NELL’HEADER :)

Ieri vi parlavo di Fastweb che tiene I SOCIAL BUTTONS nel punto più estremo del footer, tanto da dover scrollar la pagina per individuarli. Bene, questo è il comportamento di Fastweb su Twitter, giudicate voi, il grado di socialità di questa azienda di cui sono cliente. #EPICFAIL

Immagine

Ergo, diffidate di tutte le aziende che mettono i SOCIAL BUTTONS nel footer, non sono social, fanno solo cosmesi sul loro sito.