Bateo camp

Venezia può essere davvero la prima città digitale d’Italia. Ci crede il vicesindaco Michele Vianello che il giorno 11, in un convegno a Palazzo Labia, presenterà il wi-fi cittadino:

Dotare una città di rete a banda larga, lottare contro l’analfabetismo informatico per consentire a tutti di poter usufruire delle potenzialità presenti in internet, garantire l’accesso gratuito alla rete sono compiti nuovi, pienamente legittimi e auspicabili di una amministrazione locale.

Il 3 luglio la rete arriverà a Venezia.

L’affermazione della “cittadinanza digitale” è la nuova frontiera di un nuovo “welfare state” che estende la propria positiva influenza anche al là degli ambiti praticati tradizionalmente. Quando poi si parla di garantire l’accesso alla rete dobbiamo essere consapevoli di un intervento delle Istituzioni pubbliche che travalica i tradizionali “confini nazionali”. Non è più welfare che esercita i propri effetti nell’ambito dello stato nazionale.”

Per l’occasione, proprio il 3 Luglio, si sta organizzando un “bateo” (vaporetto) camp: http://barcamp.org/bateocamp

bateo

L’idea è quella di offrire un intero “bateo” ai blogger che, usando il wi-fi aperto sul Canal Grande, potranno creare contenuti (foto, video, post live, ecc.) in piena libertà e dalla Ferrovia fino al Lido potranno dialogare con i responsabili dell’istituzione (il Vicesindaco in primis) e proporre le loro idee e le loro visioni di cittadinanza digitale attiva.

Il bateo camp terminerà con uno spritz party al Lido ed, eventualmente, con bagno finale presso uno stabilimento balneare del Lido di Venezia. (n.b.: anche la spiaggia è coperta da wi-fi comunale).

Questa manifestazione è una delle tante che il Comune vorebbe portare avanti quest’estate coinvolgendo il popolo della rete. Per ulteriori approfondimenti ripropongo alcuni post sull’argomento:

About these ads

10 thoughts on “Bateo camp

    1. Le Dolomiti una dependance eh???? e il legno per fare il bateo da dove lo prende la Serenisssssssima ?? e l'acqua che arriva a Marghera da dove la fa arrivare la Signora Serenissssssimissssima .. eh?? ve la diamo noi la dependance a voi Serenissimi … uno di questi giorni … ;-)
      PS 1 – se ce la faccio mi porto i nipotini, che in quei giorni saranno dal nonno
      PS 2 – la notifica ricevuta via Intense Debate dice che il tuo commento è di Gianni Marconato

      Mi piace

  1. e i foresti cosa vengono a fare? a dire ma guarda che bravi sti veneziani?? oppure: se lo fate a Venezia … a Belluno e sulle Dolomiti Agordine cosa aspettiam a farlo ostrega??? … che perfino un nonno di Voltago Agordino naviga in WiFi da 4 anni .. ma di ciacole sul Web per tutelare il territorio non se ne sente e non se ne vede gnanca una !!!! e … boia d'un mand leder .. of course . per rispetto alle mie radici culturali ;-)

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...